Se ancora non lo sai, il 2 giugno entra in vigore la Cookie Law (Privacy Policy) che tutti i siti devono avere in funzione dei dati sensibili che vengono memorizzati sul server (i famosi cookies).

La normativa richiede di informare gli utenti dei cookies utilizzati: Cookies tecniciCookies di profiliazione e Cookies di terze parti. Continua a leggere

Il padrone indiscusso delle ricerche (Google) si appresta a fare un’ulteriore pulizia nelle SERP (Search Engine Results Page) dei siti con contenuti di basso profilo e che non si adattano alla navigazione in mobilità (responsive).

Non sarà un’azione immediata sulla visibilità ma, come per altri aggiornamenti dei suoi algoritmi, ogni suo RUMORS è sempre da prendere con attenzione per correre ai ripari prima che sia troppo tardi.

L’icona che indica se il nostro sito è compatibile con smartphone e tablet è già visibile da mesi nei risultati delle ricerche. Continua a leggere

Quali sono gli obiettivi di una landing page? In generale, lo scopo complessivo di una landing page, cioè di una pagina di atterraggio, è quello di far sì che venga venduto un prodotto o un servizio.

La landing page, infatti, non è altro che la pagina alla quale sono destinati i target di una specifica campagna web.

Per questo, gli obiettivi di una landing page devono essere quelli di attirare l’attenzione e suscitare il desiderio, ma al tempo stesso stimolare l’interesse e creare un’aspettativa, al fine di indurre l’utente a trasformare la visita alla pagina in un’azione concreta (cioè l’acquisto del prodotto). Continua a leggere

Google rilascia una nuova funzione di sicurezza per avvisare gli utenti prima che visitino siti che contengono download di software pericolosi.

Google ha aggiornato i suoi controlli di sicurezza avvisando del pericolo prima di visitare un sito che contiene file scaricabili pericolosi.

Grazie a questo aggiornamento, prima di entrare in un sito web che potrebbe compromettere la sicurezza del tuo computer, Google ti avvertirà di non entrare sul sito.

Google aveva già messo in guardia gli utenti, prima di visitare siti con malware, che sono stati colpiti da hacker, ma questa è la prima volta che l’avviso di Google è dedicato anche ai siti con download pericolosi.

Continua a leggere

[special_heading type=”h2″ underline=”yes”]La novità di Google evidenzia nei risultati delle ricerche i siti web più lenti nel caricamento.[/special_heading]

Già nel 2010 Google aveva evidenziato come i fattori che influiscono sulla velocità delle pagine web si riflettono anche nel ranking delle classifiche dei risultati per una determinata ricerca (parola chiave).

Questa tendenza è confermata anche da Search Engine Land su uno degli ultimi test di Google relativo proprio alla lentezza dei siti web. Continua a leggere

Chi non conosce Facebook oggigiorno? Questo social network conta circa un miliardo di iscritti, tutti con la loro brava pagina personale. E qui il punto, perché creare una pagina personale su Facebook? Tenere contatti o cercare amici e fare conoscere loro i nostri pensieri od opinioni, il che va benissimo per un singolo, ma per un imprenditore, qualcuno che possiede una ditta o società a cosa giova una pagina Facebook?

Beh questo è piuttosto semplice, bisogna per prima cosa creare una pagina aziendale, ovvero una pagina che parla non di noi ma della nostra azienda o ditta. Questo è il primo passo, il passo successivo è quello di aumentare i propri fan di Facebook sulla nostra pagina. A che pro aumentare i fan sulla pagina Facebook? Perché questo dovrebbe giovarci? Continua a leggere

Perché un sito responsive oggi è fondamentale?

In un contesto mondiale in cui la fruizione di Internet si sta basando sempre di più sull’utilizzo degli smartphone, dei tablet e degli altri dispositivi mobili, poter contare su un sito responsive oggi è indispensabile.

La tecnica responsive, infatti, permette al layout grafico di un sito di adattarsi al supporto sul quale viene visualizzato, in modo tale che vengono ottimizzate le dimensioni e la distribuzione dei diversi elementi che formano la pagina web.

Risulta evidente, infatti, che lo schermo di uno smartphone è molto più piccolo rispetto allo schermo di un computer; senza dimenticare che può anche avere una forma diversa (per esempio, il primo può essere quadrato mentre il secondo può essere rettangolare).

Proprio per questo motivo, i siti di vecchia generazione, nel caso in cui non vengano aggiornati, sono destinati a essere superati dalla modernità, venendo navigati con difficoltà sempre maggiori. Continua a leggere

WordPress è ad oggi uno dei CMS – Content Management System – più noti ed utilizzati. Sono infatti milioni i siti ed i blog che si servono di questa piattaforma.

I motivi del successo sono molteplici: innanzitutto WordPress è Open Source, ciò significa che il codice è libero ed è modificabile in base alle esigenze di chi ci lavora e lo utilizza; in secondo luogo è completamente gratuito sia il suo utilizzo che eventuali interventi sul codice sorgente; dal punto di vista tecnico è molto semplice da utilizzare e configurare, e la sua installazione richiede pochissimi minuti.

Inoltre, il suo diffuso utilizzo, ha fatto sì che nascesse parallelamente una ricca community di supporto pronta a dare suggerimenti e consigli in casi di difficoltà o dell’insorgere di qualsiasi problematica.

Un altro dei punti di forza di WordPress è la sua duttilità: una serie di plugin, che sono in sostanza dei moduli aggiuntivi, si possono integrare all’applicazione originale e consentono così di sviluppare ulteriormente la piattaforma sfruttandone tutte le sue potenzialità, dalle pagine ed articoli alle newsletter, dalle gallerie di immagini alla gestione di aree riservate, ecc…

Infine, anche dal punto di vista estetico, esso dispone di migliaia di template grafici modificabili, anch’essi Open Source. Questi potranno facilmente essere cambiati dando così un volto nuovo al vostro sito web.

Tuttavia, nonostante la facilità di utilizzo tecnico, è possibile personalizzare WordPress in modo tale da essere completamente rispondente a quanto desiderato dall’utilizzatore. Per farlo ci si può affidare a un’agenzia specializzata nella realizzazione di siti web come UNICA Web Agency.

Continua a leggere

Realizzare un sito web significa comunicare l’essenza del proprio business o della propria attività personale in maniera professionale e funzionale a chi vuole conoscerci.

Una sorta di biglietto da visita all’interno del quale si possono inserire informazioni di qualsiasi tipo inerenti a noi o al business in  maniera articolata ma sopratutto organizzata secondo criteri di usabilità e  architettura delle informazioni.

Dal punto di vista delle aziende realizzare un sito web vetrina significa dare nuova vita alla propria mission che può essere trasmessa in maniera professionale ma allo stesso tempo accattivante grazie alle numerose vesti grafiche che si possono utilizzare anche aggiornando periodicamente il layout o i colori. Continua a leggere

SEO (Search Engine Optimization)  e SEM (Search Engine Marketing).

Ormai è chiaro a tutti che i motori di ricerca sono fondamentali per chi vuole fare business in rete, di conseguenza il posizionamento nei motori di ricerca ed una corretta campagna di web marketing e social marketing contribuiscono in modo positivo all’incremento delle visite e delle vendite online.

Una fattore fondamentale per migliorare il posizionamento del tuo sito web sono i contenuti: tanto più originali e di interesse pubblico, tanto più il sito verrà seguito e visitato dagli utenti, aumenterà la propria popolarità anche sui canali social e aumenterà la sua visibilità sui motori di ricerca.

Copiare contenuti da altri siti penalizzerà il sito in quanto Google possiede dei filtri antiduplicazione molto efficaci che riconoscono il sito madre e quello che ha copiato i contenuti. Continua a leggere